Domande e risposte frequenti

Qui troverete le risposte alle domande più frequenti su imposte, vendita e acquisto di immobili in Croazia.

Compravendita di immobili

Possono i cittadini di un paese dell’UE acquistare beni immobili in Croazia?
I cittadini dell’UE possono acquistare in Croazia i beni immobili che si trovano all’interno delle zone edificabili, ovvero case, appartamenti e terreni edificabili.

Possono i cittadini di altri paesi (all’esterno dell’UE) acquistare beni immobili in Croazia?
I cittadini di altri paesi possono acquistare i beni immobili che si trovano all’interno delle zone edificabili, ovvero case, appartamenti e terreni edificabili, solo se tra la Croazia e il paese in questione esiste un accordo di reciprocità.

In che modo i cittadini stranieri possono ottenere il diritto di proprietà su terreni agricoli?
Persone fisiche straniere possono ottenere il diritto di proprietà su terreni agricoli in Croazia solo per successione.

Come si autentica un contratto di compravendita?
L’autenticazione del contratto di compravendita immobiliare avviene con l’autentica della firma del venditore o di un suo procuratore sul contratto da parte del notaio. Il notaio però non verifica il contenuto del contratto!

Il Contratto di compravendita immobiliare deve essere redatto dal notaio?
In alcuni paesi solo il notaio è autorizzato a redigere contratti di compravendita. In Croazia i contratti di compravendita possono essere redatti da chiunque ed è addirittura possibile acquistare un facsimile di contratto di compravendita in libreria.

Che cos’è l’atto tavolare?
È l’atto attraverso il quale il venditore dichiara di aver ricevuto dall’acquirente il prezzo di compravendita accordato per intero, consentendo in questo modo il trasferimento della proprietà nei libri fondiari a favore dell’acquirente.

Dove si verifica la proprietà di un immobile?
È possibile verificare la proprietà di un immobile esaminando i libri fondiari, conservati presso i tribunali comunali di competenza. In Istria, la maggior parte degli immobili è iscritta nei libri fondiari, mentre alcuni risultano ancora iscritti nel registro reale. L’estratto del libro fondiario può essere richiesto tramite internet, dal sito del Ministero della giustizia.

Possono i minorenni vendere beni immobili in Croazia?
Sì, però prima della vendita è necessario ottenere il consenso da parte del Centro per l’assistenza sociale.

Possono i cittadini stranieri vendere beni immobili?
I cittadini stranieri possono vendere beni immobili in Croazia senza restrizioni.

Non avete trovato la risposta alla vostra domanda? Contattate un professionista legale all’indirizzo e-mail: slavica.popadic@pu.t-com.hr

Imposte

A quanto ammonta l’imposta di registro?
L’imposta di registro è pari al 3% del valore di mercato dell’immobile.

Chi è tenuto a pagare l’imposta di registro?
L’imposta di registro è a carico dell’acquirente, tranne nel caso in cui le parti contraenti abbiano stabilito diversamente.

In caso di acquisto di immobili, l’imposta di registro è sempre obbligatoria?
No, se si tratta di un immobile soggetto a IVA non è necessario pagare l’imposta di registro.

A quanto ammonta l’IVA nel trasferimento di immobili e chi è tenuto a pagarla?
L'IVA ammonta al 25% e spetta al venditore pagarla.

La persona fisica è tenuta a pagare l’imposta sulla differenza di prezzo all’atto di vendita di un immobile?
Se sono passati più di due anni tra l’acquisto e la vendita dell’immobile, il venditore dell’immobile non è tenuto a pagare l’imposta sulla differenza di prezzo. Se l'oggetto della compravendita è un terreno sul quale è in costruzione una casa, il periodo di due anni inizia a decorrere dal momento del rilascio del certificato di abitabilità. L’obbligo d’imposta sorge anche in caso di vendita di tre o più immobili dello stesso tipo nell’arco di cinque anni.
Non avete guardato nessun immobile. Cercate immobili qui.
inizio pagina